Back to walk - 100% Made in Italy
Presidio medico sanitario con marcatura
Destinazione d'uso ai sensi del D.lgs.46/97

MODELLO WALK5 PERCUTANEA Calzatura Post Operatoria (chirurgia microinvasiva)

Le calzature Ebi di questa linea sono le uniche nel mercato progettate per essere indossate sia nei primi giorni dopo dall’intervento che durante tutto il periodo postoperatorio.

Per info e ordini 3357780336 oppure 3442460757.

Prodotto realizzato dall’azienda BZL s.r.l. in collaborazione con medici chirurgi e tecnici ortopedici, specialisti nella chirurgia del piede.

Manuale Walk5 Percutanea (PDF)

.

Prezzo: 185.00   (165€ + 20€ spedizione, detraibile fiscalmente.)

Acquista Online

Acquista al telefono

Svuota

Puoi ordinare al telefono, chiamando il numero +39 3442460757,  oppure 335 7780336, oppure 3338337772

prepara le seguenti informazioni: Taglia, indirizzo di spedizione.

dal Lunedì alla domenica dalle ore 9.00 alle 22.00.

CAlZATURA POSTOPERATORIA PERCUTANEA

WALK5 

CONTENUTO DELLA CONFEZIONE

  1. Un paio di scarpe
  2. Un pezzo ambidestro di SUOLETTO 0
  3. Un paio di SUOLETTO 1
  4. Un paio di SUOLETTO 2

MODALITÀ DI UTILIZZO

Il giorno dell’operazione

  1. Inserire il SUOLETTO 0 (rigido) nella scarpa del piede operato.
Suoletto rigido per operazione

Sottopiede rigido per calzatura postoperatoria

 

2 Inserire il SUOLETTO 1 nella scarpa del piede NON operato

Sottopiede 1 per operazione postoperatoria

E’ possibile indossare entrambe le scarpe subito dopo l’intervento.

PER INFILARE DENTRO LA SCARPA DEL PIEDE OPERATO, FASCIATO.

A) Allargate tutti i lacci e aprite entrambe le zip fino ad ottenere lo spazio necessario a rendere agevole questa manovra.

Slacciare la calzatura post operatoria

B) Una vota infilato il piede nella scarpa, allacciatela senza stringere troppo e chiudete entrambe le zip. Per sfilare ed infilare velocemente il piede nella scarpa utilizzate solo le zip. e’ più comodo e veloce.

Esempio calzatura walk indossata da un piede operato e un piede non operato

Al 30° giorno dopo l’operazione

  1. Il SUOLETTO 0 ovvero quello rigido, posto dentro la calzatura del piede operato, va tolto e va sostituito con il SUOLETTO 1.

Sottopiede 1 per operazione postoperatoria

 

2 Riadattare l’allacciatura delle scarpe affinchè le calzate, risultino confortevoli.

Calzature indossate al 30° giorno

 

Dal 40° giorno in poi, dopo l’operazione

1 Il piede operato, tolta tutta la fasciatura tenderà a gonfiarsi. Regolate la calzatura in base al gonfiore del vostro piede ed utilizzate a vostro piacimento o il SUOLETTO 1 o il SUOLETTO 2. Otterrete cosi una calzatura da poter utilizzare a lungo.

sottopiede 2

 

PRESTAZIONI

1 Usare una calzatura capace di conciliare la capacità di accogliere e sostenere un piede ancora gonfio, bendato e dolorante ad una sensazione di comfort, proteggendo il piede dagli urti e dallo sporco; inoltre mantenimento della temperatura costante grazie alla fodera brevettata in Alluminion.

2 Poter indossare la stessa calzatura dal giorno dell’operazione fino al termine della convalescenza, evitando così l’acquisto dopo circa un mese di una seconda calzatura e mantenendo la propria taglia originale da subito per tutto il recupero; con la corretta taglia si mantiene il punto di battuta corretto del proprio metatarso per la rotazione, aiutando una migliore deambulazione e un recupero più veloce del piede, inoltre il fondo molto flessibile aiuta notevolmente il piede ancora dolorante nel camminare spontaneamente per la riabilitazione.

3 Indossare lo stesso tipo di calzatura in entrambi i piedi, il che significa una più corretta e bilanciata deambulazione e distribuzione del peso corporeo con un innegabile beneficio per la schiena, il bacino e le gambe;

4 Un maggior benessere psicologico, dato che il paziente potrà indossare da subito un paio di calzature del tutto simili a quelle che indossa comunemente.

Il brevetto DOUBLE FIT prevede l’utilizzo di un triplo plantare per la walk5 percutanea (SUOLETTO 0, SUOLETTO 1 e SUOLETTO 2) da utilizzare nelle varie fasi della convalescenza. L’impiego di un materiale tecnico chiamato memory protegge il piede nell’aerea dell’intervento e permette alla calzatura di seguire l’evoluzione delle relative fasciature nel periodo postoperatorio. Abbiamo brevettato inoltre un’entrata veloce del piede grazie alla doppia zip che si apre dal collarino alla punta, facilitando e velocizzando l’entrata anche nel periodo della fasciatura. Per migliorare la climatizzazione del piede abbiamo utilizzato una membrana in ALLUMINION che permette il mantenimento costante della temperatura. La suola con tecnologia inezzione garantisce l’elasticità e la morbidezza di un guanto rispetto alle normali calzature con suole in gomma, che si presentano molto più dure e poco elastiche.

 

BACK  TO WALK